Benvenuto nel nostro sito

                                                                         NOVITA'

                             REGISTRATORI CASSA TELEMATICI !!

 

1° Luglio 2019 - al via il primo scaglione per l’invio telematico dei corrispettivi.

Con il Decreto Legislativo n. 119/2018 sono state definite le nuove normative riguardanti la trasmissione dei corrispettivi elettronici. 

 La nuova normativa fiscale stabilisce il 
regime obbligatorio della memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri.

 Fino al mese di luglio l’invio dei corrispettivi telematici è facoltativo per chi nel 2018 ha esercitato l’opzione ma a   partire dal 
1° luglio 2019 scatterà l’obbligo di scontrino telematico per i soggetti con un volume d’affari superiore a   400.000 euro, obbligo che dal 1° gennaio 2020 si estenderà a tutti gli esercenti.


Per ciascun punto vendita è obbligatorio dotarsi di un registratore telematico (RT), che dovrà rispettare le regole tecniche previste dal provvedimento del 28 ottobre 2016. Non sarà possibile adottare soluzioni operative diverse. Inoltre ogni esercente si deve adeguare adottando un’infrastruttura che garantisca la connettività verso l’esterno del punto vendita.

Il registratore telematico, ha già al suo interno il supporto necessario a gestire tutte le criticità e le eccezioni, a garanzia della continuità della trasmissione telematica dei dati.

Ad esclusione delle vendite per le quali è emessa su richiesta la fattura elettronica per le cessioni di beni o servizi in locali aperti al pubblico, sarà obbligatoria la
certificazione delle operazioni tramite la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri all’Agenzia delle Entrate.

Corrispettivi elettronici: cosa sono?

I corrispettivi elettronici eliminano alcuni adempimenti contabili come il registro dei corrispettivi, la conservazione di documenti, scontrini e ricevute fiscali, escluse le vendite effettuate dietro richiesta di fattura elettronica.

 In pratica, i corrispettivi elettronici 
consentono a commercianti al dettaglio, alberghi, bar e ristoranti ecc., di poter   procedere alla memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati dei   corrispettivi giornalieri delle vendite di beni e delle prestazioni di servizi rilevanti ai fini IVA, trasformando così i   vecchi  scontrini e ricevute, nello scontrino elettronico.

 

 Cos'è lo scontrino elettronico?

Lo scontrino elettronico è la versione digitale del tradizionale scontrino, o ricevuta, fiscale che attualmente viene rilasciato dagli esercenti a fronte di una vendita di un bene o servizio.

 Dal 1° luglio 2019, per i commercianti che hanno un fatturato superiore ai 400.000 euro, sarà 
obbligatorio inviare   lo  scontrino elettronico, tramite i nuovi dispositivi RT che sono in grado di inviare appunto in via telematica i  corrispettivi giornalieri all'Agenzia delle Entrate.

 Al cliente al posto del consueto scontrino emesso dal tradizionale Misuratore Fiscale (MF), verrà rilasciato un Documento Commerciale contestualmente alla vendita, valido come documento di garanzia per certificare l'avvenuta vendita.

 

Bonus del 50% per i nuovi registratori telematici

Per rendere meno oneroso l’avvio dell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri, nei confronti dei negozianti che acquisteranno nuovi registratori di cassa (o adegueranno quelli esistenti) è stato introdotto un credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta.

Il bonus per chi acquista un nuovo registratore di cassa darà diritto ad un credito d’imposta di massimo 250,00 euro; chi invece adatterà il dispositivo già in possesso, riceverà un contributo fino a 50,00 euro.

Il credito d’imposta può essere utilizzato in compensazione tramite il modello F24 a partire dalla prima liquidazione periodica dell’IVA successiva al mese a cui fa riferimento la fattura rilasciata per l’acquisto o l’adattamento del registratore di cassa.

 

 

                     RICHIEDI INFO    3 3 9-36 07 323   catbilance@gmail.com  

C.A.T. BILANCE è il PARTNER ideale per la vostra attivita'

SISTEMA COMPATTO MA POTENTE
TABLET

VENDITA E RIPARAZIONE              AFFETTATRICI

Qualità e consulenza competente contraddistinguono C.A.T. BILANCE con sede a MODENA.

Nel nostro punto vendita a MODENA troverete tutto quello di cui avete bisogno per quanto riguarda :

ATTREZZATURA PER BAR

 

ATTREZZATURE PER RISTORANTI

REGISTRATORI DI CASSA

TOUCH SCREEN
RIPARAZIONI AFFETTATRICI


BILANCE

AFFETTATRICI

MACCHINE CONFEZIONAMENTO
MACCHINE LAVORAZIONE CARNE
MATERIALE DI CONSUMO

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© C.A.T. BILANCE Via Mar Tirreno 62 41122 MODENA Partita IVA:03320710365 EMAIL: catbilance@gmail.com